LegalSL.com

Sentenza della Corte di Cassazione sulla sottrazione internazionale di minori

Il genitore che non esercita concretamente il diritto di affidamento non puņ chiedere il rientro del minore.

Sentenza della Corte di Cassazione sulla sottrazione internazionale di minori

 

 

 

 

 

 

 

 

La Corte di Cassazione si è recentemente pronunciata su un caso di sottrazione internazionale, affermando il principio secondo il quale non può essere ordinato il rientro del minore presso il Paese di abituale residenza, se il genitore che chiede il rimpatrio non esercita effettivamente il diritto di affidamento sul minore.

Del resto, la Convenzione dell'Aja del 1980 sugli aspetti civili della sottrazione internazionale, è molta chiara sul punto. Infatti, ai sensi dell'art. 3 della Convenzione, il trasferimento o il mancato rientro di un minore è illecito quando avviene in violazione dei diritti di custodia, sempre che tali diritti siano effettivamente esercitati, individualmente o congiuntamente, al momento del trasferimento del minore o del suo mancato rientro, o avrebbero potuto esserlo se non si fossero verificate tali circostanze.

Anche l'art. 13 della Convenzione, nell'elencare le ipotesi in cui l'autorità giudiziaria non è tenuta ad ordinare il ritorno del minore, stabilisce che può essere rifiutato il rimpatrio se la persona, istituzione o ente che si oppone al ritorno, riesca a dimostrare che la persona, l'istituzione o l'ente cui era affidato il minore, non esercitava effettivamente il diritto di affidamento al momento del trasferimento o del mancato rientro.

Tali principi sono stati ribaditi dalla sentenza della Corte di Cassazione, la quale ha anche aggiunto che è sufficiente il mancato esercizio del diritto di affidamento, a prescindere dalle cause o dalle ragioni del mancato esercizio.

Per maggiori informazioni sulla sottrazione internazionale dei minorenni, contatta Avvocati esperti in diritto internazionale

Sull'argomento, vedi anche:

Sottrazione internazionale di minorenni. Cosa fare?

Mio figlio è stato portato all'estero, cosa devo fare?

Avvocati esperti in Sottrazione internazionale di minori e trattenimento all'estero

Sottrazione internazionale di minori: la residenza abituale del minore secondo la Corte di Cassazione

La sottrazione internazionale di minori nei Paesi dell'Unione Europea

La sottrazione internazionale di minori in Spagna

La sottrazione internazionale di minorenni in Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord

La sottrazione internazionale dei minori in Germania

La sottrazione internazionale dei minori in Svezia

La sottrazione internazionale dei minori negli Stati Uniti d'America

La sottrazione internazionale dei minori in Canada

La potestà genitoriale, il diritto di visita e la sottrazione internazionale di minori in Argentina

La sottrazione internazionale di minorenni in Brasile

La sottrazione internazionale dei minori in Colombia

La sottrazione internazionale di minori in Perù

La sottrazione internazionale dei minori in Corea del Sud

La sottrazione internazionale dei minori in Giappone

La sottrazione internazionale dei minori in Australia

Pubblicato il 21 Aprile 2015

Condividi