LegalSL.com

I rapporti patrimoniali tra coniugi nel diritto internazionale privato

Quale legge nazionale si applica nei rapporti patrimoniali tra coniugi di nazionalitÓ diversa?

I rapporti patrimoniali tra coniugi nel diritto internazionale privato

 

 

 

 

 

 

 

 

Ai sensi della Legge n. 218 del 1995, i rapporti patrimoniali tra coniugi sono regolati dalla legge applicabile ai loro rapporti personali, quindi dalla legge nazionale comune, oppure nel caso di coniugi aventi diverse cittadinanze o piu cittadinanze comuni, dalla legge dello Stato nel quale la vita matrimoniale è prevalentemente localizzata. 

Tuttavia, i coniugi possono convenire per iscritto che i loro rapporti patrimoniali siano regolati dalla legge dello Stato di cui almeno uno di essi è cittadino o nel quale almeno uno di essi risiede.

L'accordo dei coniugi sul diritto applicabile è valido soltanto se è considerato tale dalla legge scelta o da quella del luogo in cui l'accordo è stato stipulato.

Il regime dei rapporti patrimoniali fra coniugi regolato da una legge straniera è opponibile ai terzi solo se questi ne abbiano avuto conoscenza o lo abbiano ignorato per loro colpa. Relativamente ai diritti reali su beni immobili, l'opponibilità è limitata ai casi in cui siano state rispettate le forme di pubblicità prescritte dalla legge dello Stato in cui i beni si trovano.

Sull'argomento, vedi anche:

Divorzio tra italiani e stranieri

Separazione e divorzio in Canada

Diritto internazionale privato in Turchia: matrimonio, separazione e divorzio

Matrimonio, separazione e divorzio nel diritto internazionale privato in Spagna

Il Divorzio Internazionale nell'Unione Europea

Il Divorzio in Bulgaria

Divorzio in Giappone

Divorzio in Perù

Il divorzio in Argentina

Il Divorzio in Uruguay

Il Divorzio a Panama

Per maggiori informazioni contattaci

Pubblicato il 03 Dicembre 2013

Condividi