LegalSL.com

Diritto di famiglia in Spagna: la sottrazione di minore da parte di un genitore

Le misure per evitare la sottrazione internazionale di minorenni previste dal Código Civil spagnolo

Diritto di famiglia in Spagna: la sottrazione di minore da parte di un genitore

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Codice Civile spagnolo prevede una serie di misure e provvedimenti per evitare che un figlio minore sia sottratto da uno dei genitori e portato all'estero contro la volontà dell'altro genitore.

Così, ai sensi dell'art. 103 del Código Civil, che disciplina le misure provvisorie che possono essere adottate durante una causa di separazione o divorzio, oppure di nullità del matrimonio, quando esiste il concreto rischio che il minore possa essere sottratto da uno dei due coniugi, il giudice potrà adottare le seguenti misure:

- divieto di espatrio del minore, salvo autorizzazione del giudice;

- divieto di emissione del passaporto per il minore, oppure ritiro del passaporto qualora questo fosse già stato rilasciato;

- obbligo di autorizzazione preventiva del giudice per qualsiasi cambio di domicilio del minore.

Le stesse misure sono previste nel Titolo VII del Codice civile spagnolo, il quale disciplina le relazioni paterno-filiales, anche quando i genitori non siano sposati tra di loro. Così, l'art. 158 per evitare la sottrazione del minore da parte di uno dei genitori o anche di una terza persona, prevede le stesse misure stabilite dall'art. 103.

Per saperne di più vedi anche:

Aspetti penali della Sottrazione internazionale di minori in Spagna

La sottrazione internazionale di minori nei Paesi dell'Unione Europea

La sottrazione internazionale di minorenni in Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord

La potestà genitoriale, il diritto di visita e la sottrazione internazionale di minori in Argentina

La sottrazione internazionale dei minori in Corea del Sud

La sottrazione internazionale dei minori in Giappone

Per maggiori informazioni, contatta Studio Legale Santaniello - Avvocati internazionali

Pubblicato il 24 Aprile 2013

Condividi