LegalSL.com

Il riconoscimento e l'esecuzione delle sentenze italiane in Giappone

Consulenza legale sul diritto giapponese

Il riconoscimento e l'esecuzione delle sentenze italiane in Giappone

 

 

 

 

 

 

 

 

In Giappone non è prevista una particolare procedura per il riconoscimento delle sentenze straniere in materia civile. Una sentenza straniera è riconosciuta in Giappone automaticamente, senza alcuna formalità, sempre che abbia determinati requsiti.

Infatti, ai sensi dell'art. 118 del Codice di procedura civile giapponese, le sentenze straniere sono automaticamente riconosciute in Giappone, quando:

- siano state pronuciate da un tribunale competente;

- l'atto introduttivo del giudizio sia stato regolarmente notificato all'altra parte, oppure questa si è comunque costituita in giudizio;

- il contenuto della sentenza non sia contraria all'ordine pubblico;

- sia garantita la reciprocità, nel senso che lo Stato dal quale proviene la sentenza straniera, a pari condizioni, riconosca valore giuridico alle sentenze pronunciate dai tribunali giapponesi.

Per quanto riguarda, invece, l'esecuzione della sentenza straniera in Giappone, è necessario instaurare una determinata procedura, in seguito alla quale, una volta accertato che la sentenza straniera ha tutti i requisiti prescritti dall'art. 118 del codice di procedura civile, la sentenza sarà dichiarata eseguibile in Giappone, al pari delle sentenze pronunciate dai tribunali giapponesi.

Per maggiori informazioni, contattaci

Sul diritto giapponese, può interessarti anche:

Il contratto di distribuzione in Giappone

La sottrazione internazionale dei minori in Giappone

Il divorzio in Giappone

Assenza e dichiarazione di scomparsa in Giappone

Cooperazione in materia doganale tra Italia e Giappone

Pubblicato il 24 Marzo 2015

Condividi