LegalSL.com

Contratti di finanza islamica

Il Bai Salam e il pagamento anticipato della merce

Contratti di finanza islamica

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Bai Salam è un contratto di diritto islamico con il quale viene effettuato un pagamento in anticipo per le merci che saranno consegnate in futuro. Rappresenta lo strumento maggiormente utilizzato nella pratica del commercio islamico, attraverso il quale vengono effettuati gli ordini di acquisto.

Con tale contratto, il venditore si impegna a consegnare in una data futura determinati beni all'acquirente, in cambio di un pagamento interamente versato in anticpo, al momento della conclusione del contratto.

Oggetto di tale contratto, può essere qualsiasi bene, ad eccezione dell'oro, dell'argento e delle valute che si basano su di essi. Per il resto, la shari'a non impone particolari limiti, nè alla qualità delle merci, nè alla loro quantità. 

A differenza, però, di quanto avviene negli altri contratti di finanza islamica, nel Bai Salam la quantità dei beni che si intendono vendere deve essere specificata nel contratto, in modo da non lasciare dubbi sulla sua interpretazione.

Allo stesso modo, anche la data esatta e il luogo della consegna devono essere specificati nel contratto.

Elemento essenziale del Bai Salam, è che il prezzo delle merci sia stato completamente pagato al momento della conclusione del contratto. In tal modo l'acquirente può dimostrare di non contrarre in futuro nessun debito con una terza parte per pagare il debito nei confronti del venditore, pratica che è vietata dalla legge islamica.

Avv. Luca Santaniello

Pubblicato il 23 Aprile 2013

Condividi