LegalSL.com

Il riconoscimento delle sentenze penali straniere in Italia

I presupposti del riconoscimento

Il riconoscimento delle sentenze penali straniere in Italia

 

 

 

 

 

 

 

 

Ai sensi del codice di procedura penale italiano, la sentenza straniera non può essere riconosciuta se:

- la sentenza non è divenuta irrevocabile per le leggi dello Stato in cui è stata pronunciata;

- la sentenza contiene disposizioni contrarie ai principi fondamentali dell'ordinamento giuridico dello Stato;

- la sentenza non è stata pronunciata da un giudice indipendente e imparziale ovvero l'imputato non è stato citato a comparire in giudizio davanti all'autorità straniera ovvero non gli è stato riconosciuto il diritto a essere interrogato in una lingua a lui comprensibile e a essere assistito da un difensore;

- vi sono fondate ragioni per ritenere che considerazioni relative alla razza, alla religione, al sesso, alla nazionalità, alla lingua, alle opinioni politiche o alle condizioni personali o sociali abbiano influito sullo svolgimento o sull'esito del processo;

- il fatto per il quale è stata pronunciata la sentenza non è previsto come reato dalla legge italiana;

- per lo stesso fatto e nei confronti della stessa persona è stata pronunciata nello Stato, una sentenza irrevocabile;

- per lo stesso fatto e nei confronti della stessa persona è in corso nello Stato, un procedimento penale.

Tali disposizioni valgono anche per il riconoscimento delle sentenze penali straniere per gli effetti civili. Ricordiamo, infatti, che chi ha interesse a far valere in giudizio le disposizioni penali di una sentenza straniera per conseguire le restituzioni o il risarcimento del danno o per altri effetti civili, può domandare il riconoscimento della sentenza alla corte di appello nel distretto della quale ha sede l'ufficio del casellario locale del luogo di nascita della persona cui è riferito il provvedimento giudiziario straniero, o alla Corte di appello di Roma.

Per maggiori informazioni, contattaci

Estradizione: la Convenzione Europea del 1957

Italiani arrestati all'estero

Cosa fare quando si è arrestati in un Paese straniero

Avvocati Penalisti Internazionali

Convenzione di Strasburgo sul trasferimento delle persone condannate

Arresto per cocaina in Perù

Accordo tra Perù e Italia sul trasferimento delle persone condannate

Pubblicato il 29 Ottobre 2013

Condividi