LegalSL.com

Cooperazione tra Italia e Serbia

Accordo bilaterale di cooperazione culturale e di istruzione tra Italia e Serbia

Cooperazione tra Italia e Serbia

 

 

 

 

 

 

 

 

La finalità dell'accordo è quella di realizzare programmi ed attività comuni atti a favorire la collaborazione culturale e di istruzione.

In base a tale accordo, entrambi gli Stati favoriranno:
la cooperazione nei campi della cultura e dell'istruzione;
la cooperazione per la tutela del patrimonio culturale, artistico ed archeologico;
la cooperazione tra le istituzioni culturali, gli istuti di istruzione e di alta formazione artistica;
la cooperazione nel settore artistico, mediante gli scambi di artisti, esperti, docenti e studenti universitari;
la cooperazione in campo editoriale, dove verranno incoraggiate in particolare la traduzione e la pubblicazione delle opere letterarie;
la concessione, in regime di reciprocità, di borse di studio a studenti universitari e post-universitari per lo svolgimento di studi e ricerche; 
la cooperazione nel campo dei media, in particolare quella tra gli enti televisivi e radiofonici dei due Stati;
la cooperazione nel settore della protezione dei diritti d'autore e dei diritti connessi;
la cooperazione nello sport, favorendo i programmi di scambio nei settori giovanili delle società sportive di entrambi i Paesi.

L'accordo, che mira a realizzare anche una stretta cooperazione nelle azioni di prevenzione ed eliminazione del traffico illecito di opere d'arte, reperti archeologici, etc., sostituisce, a tutti gli effetti, l'Accordo Culturale tra l'Italia e la disciolta Repubblica Federativa Popolare di Jugoslavia.

Avv. Luca Santaniello

Sull'argomento vedi anche:

Perchè aprire una società in Serbia?

Come aprire una società in Serbia

Investire in Serbia

Diritti di proprietà intellettuale in Serbia

Avvocati in Serbia

La Zona Franca di Novi Sad

La Zona Franca di Subotica

Recupero crediti in Serbia

Per maggiori informazioni, contattaci

Pubblicato il 12 Novembre 2012

Condividi