LegalSL.com

Come viene divisa l'ereditÓ in Austria?

Diritto delle successioni in Austria.

Come viene divisa l'ereditÓ in Austria?

 

 

 

 

 

 

 

 

In Austria, se la persona defunta non ha lasciato testamento, il suo patrimonio sarà distribuito agli eredi secondo le regole stabilite dal codice civile austriaco, in particolare:

- se il de cuius non era coniugato e non ha lasciato discendenti, l'eredità sarà attribuita ai genitori, che divideranno in parti uguali;

- in assenza dei genitori del de cuius, se questi non era coniugato e non ha lasciato figli, l'eredità sarà attribuita ai fratelli e sorelle, che divideranno in parti uguali;

- se il de cuius non era coniugato al momento della morte, ma aveva figli, questi erediteranno l'intero patrimonio, dividendolo in parti uguali;

- se il de cuius era coniugato ma non aveva figli, il coniuge superstite eredita i 2/3 del patrimonio, mentre l'altro terzo sarà attribuita ai genitori e ai fratelli e sorelle del de cuius;

- se il de cuius era coniugato e aveva figli, al coniuge superstite sarà attribuito un terzo dell'eredità, mentre gli altri due terzi saranno attribuiti ai figli che divideranno in parti uguali. Al coniuge superstite è attribuito anche il diritto di abitare nella casa familiare.

Per quanto riguarda le unioni registrate, queste in Austria sono intese come le unioni tra partner dello stesso sesso e riconosciute dall'ordinamento giuridico austriaco a partire dal 2010. Agli effetti delle successioni, il partner dello stesso sesso ha gli stessi diritti di successione del coniuge.

Nel caso in cui l'unione non sia stata registrata, il partner potrà ereditare soltanto mediante testamento.

Per maggiori informazioni sul diritto delle successioni in Austria, contatta Avvocati Internazionali

Sull'argomento vedi anche:

Le successioni nel diritto internazionale privato

La successione mortis causa nell'Unione Europea

Il certificato successorio europeo

Successioni all'estero: i doveri delle Ambasciate e dei Consolati italiani

Il Testamento Internazionale

Pubblicato il 12 Maggio 2014

Condividi