LegalSL.com

Avvocati in Kuwait: il riconoscimento e l'esecuzione delle sentenze italiane.

Accordo bilaterale sul riconoscimento e l'esecuzione di sentenze in materia civile tra l'Italia e il Kuwait.

Avvocati in Kuwait: il riconoscimento e l'esecuzione delle sentenze italiane.

 

 

 

 

 

 

 

 

Firmato a Kuwait City l'11 dicembre 2002 ed entrato in vigore con Legge n. 209 del 28 Luglio 2004, l'Accordo sulla cooperazione giudiziaria, il riconoscimento e l'esecuzione delle sentenze in materia civile tra il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo dello Stato del Kuwait, si applica a tutte le questioni civili, comprese quelle commerciali, di lavoro e di stato civile.

Le disposizioni applicate alle persone fisiche si applicano anche alle persone giuridiche che hanno la propria sede principale o le loro filiali con attività principale nel territorio di uno dei Stati contraenti.

Ai sensi dell'Accordo, tutte le decisioni, i documenti e le traduzioni, sia in orignale che in copie conformi, sono esenti da qualsiasi forma di autenticazione.

Ciascuna Parte Contraente è obbligata a riconoscere e a consentire sul proprio territorio, l'esecuzione delle sentenze delle autorità giudiziarie e gli atti autenticati emessi nel territorio dell'altra parte, nei seguenti casi:

- sentenze definitive relative a cause civili, commerciali, di lavoro e sullo stato civile, nonchè le transazioni che pogano fine alle controversie e che sono approvate dall'autorità giudiziaria
- sentenze definitive ed eseguibili dai tribunali penali, per la parte che concerne risarcimenti di danni o la restituzione dei beni;
- gli atti autenticati che possono essere eseguiti coattivamente.

L'autorità giudiziaria che decide in merito alla richiesta di riconoscimento delle sentenze e sull'autorizzazione alla loro esecuzione, si limita a controllare che le condizioni indicate dall'accordo siano state soddisfatte e che la decisione di esecuzione sia emessa dalla competente autorità giudiziaria dell'altro Stato contraente.

L'Accordo disciplina anche la cooperazione giudiziaria tra Italia e Kuwait; tale cooperazione comprende:

- la notifica degli atti, l'esame e l'audizione delle parti, dei testimoni e dei periti;
- lo scambio di informazioni normative relative alla controversia;
- lo scambio di copie di documenti dello stato civile, emessi da entrambe le parti, riguardanti la nascita, il matrimonio ed i decessi dei cittadini dell'altra parte.

Entrambe le Parti Contraenti possono notificare citazioni ed atti giudiziari ai loro cittadini presenti nel territorio dell'altra parte, tramite i loro rappresentanti diplomatici o consolari.

Sull'argomento vedi anche:

Avvocati in Kuwait

Consulenza legale in Kuwait: la protezione degli investimenti italiani in Kuwait

La giurisdizione internazionale del giudice italiano

Il riconoscimento delle sentenze straniere di divorzio in Italia

Pubblicato il 10 Gennaio 2013

Condividi